artisti

Angiolo Tommasi: la vita e le opere

Angiolo Tommasi (Livorno, 1858 – Torre del Lago Puccini, 1923) fratello di Ludovico e cugino di Adolfo Tommasi Adolfo, studiò alla scuola comunale di disegno e seguì gli insegnamenti di Natale Betti e Angiolo Lemmi. Il padre, per permettergli di completare la sua formazione, acquistò una villa a Bellariva nei pressi di Firenze, città nella […]

Telemaco Signorini: la vita e le opere

Fin dall’infanzia Telemaco Signorini, cresce a stretto contatto con l’arte grazie al padre Giovanni, rinomato pittore alla corte del Granduca di Toscana. Forte assertore delle teorie anarchiche di Proudon, Signorini mostra il proprio anticonformismo anche in campo pittorico contribuendo alla nascita e all’affermazione della corrente macchiaiola toscana. Signorini, per tutto il corso della propria vita, […]

Adriano Cecioni⎜Vita e opere

Adriano Cecioni (1836 – Firenze 1886) dopo gli studi compiuti presso l’Accademia di belle arti di Firenze, nel 1859 partecipò alla seconda guerra di indipendenza. Tornato a Firenze si avvicinò al movimento artistico dei macchiaioli. Nel 1863 si trasferisce a Portici, dove rimase fino al 1867, dando vita alla cosiddetta Scuola di Resìna, insieme a Giuseppe De Nittis, Marco De Gregorio e Federico Rossano. L’intento del gruppo era quello di […]

Niccolò Cannicc: la vita e le opere

Niccolò Cannicci (Firenze, 1846 – Firenze, 1906) Nasce a Firenze il 29 ottobre del 1846. Il padre, il pittore Gaetano fu allievo dell’Accademia di Belle Arti di Firenze e si dedicò particolarmente a copiare le opere di pittura delle gallerie fiorentine. Dopo aver ricevuto dal padre i primi insegnamenti pittorici, il Cannicci frequentò (1862-1865) l’Accademia di Belle Arti […]

Alphons Hollaender: la vita e le opere

Alphonse Hollaender (Berlino, 1845- Firenze, 1923) Dopo gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Berlino, nel 1868 Alphonse Hollaender espone le sue prime opere in questa città. Nel 1870 si trasferisce in Italia, a Firenze dove, nonostante il Caffè Michelangelo fosse già chiuso, riuscì ad inserirsi nell’eco della scuola macchiaiola. Amante della solitudine, dipingeva principalmente per […]

Egisto Ferroni: la vita e le opere

Egisto Ferroni (Lastra a Signa, 1835 – 1912) studiò all’Accademia di belle arti di Firenze, sotto la guida di Enrico Pollastrini, Stefano Ussi e Antonio Ciseri. La prima prova di una certa rilevanza fu del 1868 con il quadro “Le trecciaiole”, esposto alla Società d’incoraggiamento di Belle Arti di Firenze. La tela colpì soprattutto per la sua vastità di dimensioni che solitamente non erano riservate […]