Tito Conti│Vita e opere

Tito Conti (Firenze, 1842-1924)  predilesse maggiormente i soggetti storici e in costume.

Studiò all’Istituto di Belle arti di Firenze.

Fu professore regolare all’Accademia di Belle Arti di Firenze.

Fra le sue opere più celebri troviamo: La Presentazione; Il quarto d’ora di Rabelais e La musica (1876); Il brindisi alla bettoliera; L’addio; Il ritratto della sposa; Il sospetto; Il Cantastorie; Il MoschettierePer la passeggiata (1886, Firenze).

Il suo discepolo fu il pittore Arturo Ricci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *